Holidoit

Gli 8 Migliori Bike Park in Italia per Downhill e Enduro MTB

Questo articolo è strutturato nel seguente modo:
  1. Abbiamo redatto la classifica dei migliori 8 bike park in Italia secondo Holidoit.
  2. Parliamo delle 3 aree per enduro e downhill più frequentate, che non potevano non essere menzionate in una classifica di questo genere (non hanno impianti, ma si usano shuttle per le risalite).
  3. In fondo all’articolo includiamo una lista di altri bike park d’Italia, suddivisi per regione; pensiamo che valga decisamente la pena andare a girare in questi park, tuttavia non sono entrati in classifica.

Indice dei Contenuti

Iniziamo subito con la nostra classifica degli 8 migliori bike park in Italia. Se state cercando il prossimo posto dove girare in MTB, per facilitarvi la scelta abbiamo incluso per ciascun bike park alcune informazioni importanti: la logistica, i prezzi, le caratteristiche dei trails e alcune unicità da non perdere quando si va.

In questo articolo assumiamo che tu sappia cos’è il downhill. Se non lo sai, ti consigliamo di iniziare da questa guida al DH.

Ecco la nostra scelta.

1. Paganella Bike Park (Andalo, Trentino)

Il Paganella Bike Park comprende tre zone distinte, ma vicine e collegate: Molveno, Andalo e Fai della Paganella, che si differenziano per la difficoltà dei tracciati. Sono ordinate rispettivamente dalla più facile (Molveno) alla più difficile (Fai).

La Paganella si presenta come la montagna per tutti i gusti: infatti troviamo le Dolomiti di Brenta da un lato, con vertiginose pareti e sentieri meno frequentati e l’altopiano della Paganella dall’altro, con pendenze più miti e numerosi impianti di risalita.

Il flow del trail Willy Wonka al Paganella Bike Park
Il flow del trail Willy Wonka al Paganella Bike Park
  • Prezzi e logistica

    Molto comoda da raggiungere, a 40 minuti di macchina dal casello autostradale più vicino. 34 euro bike pass giornaliero per un eccellente rapporto qualità prezzo; l’area è molto evoluta per tutti i servizi legati alla bici (dal noleggio alle riparazioni).

  • Trails

    Il Paganella Bike Park è uno tra i più democratici: puoi trovare sia trails molto facili su cui far sperimentare anche i meno temerari, sia trails molto “scassati” (rocciosi) e ripidi, su cui anche i discesisti più sprezzanti troveranno linee da lavorare. Data l’ampia varietà tra trails flow e tecnici, con una bici da enduro riuscirete a divertirvi dappertutto.

  • Da non perdere

    In Paganella c’è un capillare sistema di ricarica e-bike, quindi perché non vivere un’esperienza enduro E-MTB, sereno che in tutti i punti di riferimento troverai la possibilità di ricaricare. Dopo aver consegnato la bici concludi la giornata nell’acqua gelata del lago di Molveno, il freddo sarà talmente rigenerante che avrai voglia di rimontare in sella.

lago di molveno
Lago di Molveno alle Dolomiti Paganella

2. Mottolino Bike Park (Livigno, Lombardia)

Livigno è una delle mete turistiche più antiche d’Italia e ospita uno dei Bike Park più importanti d’Europa. La valle si sviluppa per 12 km dai 1000 ai 3000 metri di dislivello, con ampie superfici di prato che offrono un paesaggio unico. La montagna che ospita il bike park è chiamata “Mottolino Fun Mountain”, famosa tra bikers e sciatori in ugual misura (d’inverno ospita uno degli snow park più grandi d’Italia e d’Europa).

Un rider salta al Mottolino Bike Park
Un rider salta al Mottolino Bike Park
  • Prezzi e logistica

    Si arriva a Livigno dalla Valtellina, si può scegliere se passare dalla Svizzera in Val Poschiavo oppure rimanendo in Italia e passando per Bormio. Se avrai la pazienza di arrivarci non vorrai più andare via (per chi viene da lontano, consigliamo un soggiorno di almeno 2-3 giorni). 34 euro bike pass giornaliero.

  • Trails

    Il Mottolino Bike Park è per chi ama saltare e per chi vorrebbe imparare. Qualunque tipo di bici può andare, ma con quella da DH potrai girare su tutti i trails. 3200 km di tracciato per qualunque tipologia di trail. Probabilmente il Mottolino è il bike park con il miglior livello di manutenzione. Ogni giorno salti e paraboliche vengono risistemati per garantire sempre un’esperienza speciale.

  • Da non perdere

    C’è una community di biker immensa che si raduna d’estate alla Fun Mountain. Se non hai mai saltato con la bici, consigliamo un po’ di sano gravity al Mottolino, che è sicuramente il più famoso in Italia per freeride MTB. Di seguito il link nel caso tu voglia prenotare una lezione. Invece qualora tu sia già a tuo agio a rimanere sospeso un po’  in aria, non rimarrai deluso. Non si può andar via dal Mottolino senza aver provato i suoi drop!

3. Pila Bike Park (Pila, Valle d’Aosta)

E’ particolarmente suggestivo il panorama perché sta di fronte ai più blasonati 4000 delle Alpi: infatti si vedono Monte Bianco, Grand Combin, Monte Rosa e Cervino. Nonostante la sua fama dovuta in parte alla Downhill World Cup, Pila Bike Park offre anche discese flow. La scuola MTB più famosa della Valle d’Aosta (e una delle migliori d’Europa!) offre lezioni portandovi due giorni di fila in bike park la mattina.

rider nel pila bike park
Un rider scende da un trail flow al Pila Bike Park
  • Prezzi e logistica

    Probabilmente la stazione più comoda dell’elenco. Da Aosta si prende la telecabina che in un quarto d’ora ti porta alla base di tutti gli altri impianti. Ottimo rapporto qualità prezzo: 27 euro bike pass giornaliero

  • Trails

    Con una prevalenza di trail naturali il bike park di Pila ha molto da offrire per diverse specialità: infatti oltre ai trails tracciati per la bici da DH puoi provare anche un circuito di 4km per la bici da cross country e un percorso free-ride di 11 km Pila-Aosta.. Consigliata la bici da DH.

  • Da non perdere

    La Desarpa con i suoi 15 km per 2100 mt di dislivello in discesa è un percorso da fare. Se riesci a farla tutta in sella dalla cima fino al fondo (non è facile), arrivato giù non potrai che esclamare un “Wow!”

4. Amiata Bike Park (Castel del Piano (GR), Toscana)

Il monte Amiata è un vulcano, che si posiziona isolato tra le provincie di Grosseto e Siena, Toscana. Dalla cima nelle giornate più terse si vedono i maggiori rilievi del centro Italia, dal Lazio all’Abruzzo. Nonostante sia un bike park relativamente nuovo (2015) ci sono già tanti trails con una buona scelta tra flow, single track e ampie sezioni da interpretare

  • Prezzi e logistica

    Il bike park si trova a 50 km dal più vicino casello autostradale, nella parte più meridionale della Toscana. 25 euro per il bike pass giornaliero, 30 euro con anche la navetta per l’area enduro.

  • Trails

    Amiata Bike Park si sviluppa su due versanti. Il primo è quello di Castel del Piano dove è sviluppato il bike park, più adatto alle bici da DH. Il versante di Abbadia San Salvatore invece è dove ci sono i trails da enduro, anche su 800 metri di dislivello.

  • Da non perdere

    Ti consigliamo di andare al monte Amiata in ottobre, quando la tua sete di riding non è ancora finita, e godrete delle ultime curve di stagione, senza folle e con una temperatura perfetta, mantenuta dalle grandiose faggete che tappezzano la montagna. Inoltre siamo in una delle zone culinarie più ricche d’Italia e l’autunno è la stagione dei funghi… può bastare.

5. Val di Sole Bike Park (Commezzadura, Trentino)

Una delle valli più belle del trentino (e d’Italia), la Val di Sole offre possibilità per qualunque tipo di attività all’aperto ma la bici è decisamente il mezzo migliore per massimizzare divertimento ed esplorazione. Due gioiellini sono le vallette laterali di Peio e Rabbi.

Dal 2006 è ormai tappa fissa per la Coppa del Mondo di MTB. È un punto di riferimento per tutti gli appassionati: in val di Sole ci sono itinerari davvero per ogni tipologia di biker, dalla famiglia in cerca di un percorso soft  agli agguerriti riders che desiderano arrivare a fine giornata triturati, ma soddisfatti.

le paraboliche di Commezzadura
Le paraboliche di Commezzadura
  • Prezzi e logistica

    Si arriva in Val di Sole o attraverso la Val di Non da Trento oppure dalla Valtellina attraverso il Passo del Tonale. Incastonata tra le più belle montagne delle nostre Alpi. 33 euro per il bike pass giornaliero.

  • Trails

    Ci sono due bike park, non molto vicini, ma ciascuno sufficientemente grande per una giornata adrenalinica. I trails per principianti sono prevalentemente al Passo del Tonale con flow semplici anche per i bambini. Se desiderate confrontarvi con pendenze internazionali, Commezzadura è il posto per voi.

  • Da non perdere

    Dopo un’intensa giornata di riding ci sono varie opportunità per una meritata ricompensa culinaria: noi ti consigliamo di mangiare all’agriturismo Malga Valpiana. Ti regalerà il più alto momento di relax della vacanza.

6. Bardonecchia Bike Park (Bardonecchia, Piemonte)

Bardonecchia è una montagna molto accessibile e adatta alle famiglie, offre divertimento assicurato per ogni target. Il bike park di Bardonecchia è molto popolare per chi arriva dal Piemonte e dal Nord Italia.

Un rider gira nel bike park di Bardonecchia
Un rider gira nel bike park di Bardonecchia
  • Prezzi e logistica

    Bardonecchia si trova in cima alla Val Susa, in Piemonte, l’autostrada arriva direttamente al paese. 23 euro bike pass giornaliero.

  • Trails

    Divisa tra Campo Smith e Melezet. La prima più tranquilla e per principianti, la seconda più adatta al downhill con flow veloci, 40 trails da provare con relative difficoltà per un totale di 400 km di tracciato.

  • Da non perdere

    Vi consigliamo di noleggiare l’e-bike e sfruttare le ex strade militari che molto comodamente ti porteranno fino in cima alla montagna senza mai scendere dalla sella o smettere di pedalare.

7. Abetone Gravity Park (Abetone (PT), Toscana)

“Una vecchia montagna, abitata da persone orgogliose del loro isolamento” così recita il sito del bike park. L’Abetone è una storica stazione sciistica tra le più vecchie d’Europa, dal 2008 nella sua veste estiva anche come bike park.

Erwin Ronzon, pro rider Enduro, all'Abetone Gravity Park durante i campionati mondiali
Erwin Ronzon, pro rider Enduro, all’Abetone Gravity Park durante i campionati
  • Prezzi e logistica

    L’Abetone si trova nelle alte valli della montagna pistoiese, 70 km da Firenze, al confine con l’Emilia Romagna a 1338 metri sopra il livello del mare. Il costo del bike pass giornaliero all’Abetone Bike Park è di 22€

  • Trails

    Non aspettarti la fluidità dei trails commerciali, qui bisogna avere un po’ di mentalità old school per apprezzare discese difficili e per lo più natural.  La bici consigliata è sicuramente quella da DH, tuttavia con le nuove geometrie dei telai ti divertirai anche con la enduro.

  • Da non perdere

    Ti consigliamo di andare in Abetone durante i giorni dei Campionati Italiani o Coppa Italia quando l’hype è alle stelle e l’ospitalità toscana renderà ogni momento speciale.

8. Carosello Mountain Park (Livigno, Lombardia)

Il secondo bike park di Livigno, meno ricco di tracciati del Mottolino, ma altrettanto panoramico e più soleggiato rispetto al vicino Mottolino. Merita una visita!

Un trail flow del Carosello a Livigno
Un trail flow del Carosello a Livigno
  • Prezzi e logistica

    La montagna del Carosello si trova di fronte a quella del Mottolino, a Livigno. Il costo del bike pass giornaliero è di 37 euro bike.

  • Trails

    E’ preferibile girare con una bici da enduro. 50 km di percorsi tra tracciati e sentieri natural.

  • Da non perdere

    Tieni da parte una giornata per fare il “Tutti Frutti Epic MTB tour” (dopo che hai visto il breve video linkato, ti verrà voglia farlo)! Tutti i 50 km di percorso da fare in un’unica giornata o anche meno. Chiede un po’ di allenamento – qui sotto la mappa di tutto il percorso

Circuito del Tutti Frutti Epic MTB Tour
Circuito del Tutti Frutti Epic MTB Tour al Carosello di Livigno

Le 3 migliori aree per Downhill ed Enduro MTB in Italia senza bike park

Ecco invece tre incredibili aree MTB in cui girare prevalentemente con la bici da enduro. Sono presenti anche i furgoni che sostituiscono gli impianti di risalita (consigliati, al posto di pedalare ogni risalita).

Finale Ligure (Liguria)

Qui già alla fine degli anni ’80 si organizzavano le prime gare di MTB. Nel ’99 inizieranno le 24h. A Finale non troverete un bike park o impianti di risalita, né materassi di protezione sugli ostacoli. Finale è per enduristi duri e puri. Tracciati tecnici e drop naturali da mettere in difficoltà anche i pro. A Finale si respira un’aria diversa dal resto dei bike park, forse più selvaggia e autentica.

  • Prezzi e logistica

    Finale è a 70 km da Genova, in Liguria. Shuttle per la risalita a partire da 10 euro. Possibilità di girare 365 giorni l’anno (ma d’estate fa caldo).

  • Trails

    I trail sono prevalentemente natural con molti tratti tecnici da guidare, tuttavia cercando bene si possono trovare anche trail più flow con allunghi veloci e salti acrobatici.  La roccia di finale è unica al mondo, è solidissima e crea delle sezioni di guida che non lasciano spazio ad errori.

  • Da non perdere

    Ti consigliamo Finale in autunno o in pieno inverno, quando non troverai orde di turisti ma solo locals che potranno consigliarvi (se saprete affrontare l’iniziale asprezza ligure) le migliori linee di discesa. Quando dopo un’intensa giornata, sudati ed impolverati, vi tufferete nel mare e allora l’effetto wow sarà garantito.

Massa Marittima (Toscana)

La community dei Trail brothers Tuscany è molto attiva. Si raccontano così: “L’idea di questo progetto è nata circa 5 anni fa da un gruppo di amici provenienti da diversi settori del mondo della MTB. Il desiderio comune era quello di poter creare e far crescere il territorio e i sentieri di Massa Marittima, una zona già rinomata nel mondo per le sue splendide bellezze naturali, le meravigliose sorgenti e tanto altro.

Tour di Enduro MTB in un trail di Massa Marittima
Tour di Enduro MTB in un trail di Massa Marittima

Abbiamo iniziato subito progettando e costruendo sentieri, inizialmente cercando di collegare o estendere quelli esistenti, e poi passando a farne di nuovi. La nostra più grande passione è la costruzione di sentieri, passiamo molti giorni all’anno a costruire nuovi sentieri e a migliorare o mantenere quelli esistenti”.

Alla seguente pagina sono meticolosamente segnati tutti i trail che puoi fare.

  • Prezzi e logistica

    Non fatevi ingannare dal nome, Massa Marittima non è in provincia di Massa Carrara, ma si trova ben più a sud, in provincia di Grosseto. Non esiste ancora un servizio navetta fisso, conviene contattare direttamente i Trail brothers Tuscany.

  • Trails

    I trail facili non sono entry level, qui si gira con le enduro. Il territorio sembra fatto apposta per generare single tracks tecniche e molto impegnative.

  • Da non perdere

    l’Hotel di Massa Vecchia offre tutti i servizi per bikers di cui avete bisogno. Ha una piscina spettacolare, il posto non è molto lontano dal mare e si possono fare trail che arrivano alla spiaggia.

Promontorio di Piombino (Toscana)

Ultima per ordine, non per bellezza. Piombino è un’area non troppo grande, ma molto emergente e decisamente degna di nota. Affidati ai ragazzi del Tuscany Bike per esplorare la zona e il promontorio di Piombino. Il tour enduro classico è abbastanza sfidante, ma ti permette di girare l’intera zona in una giornata sola.

Enduro tour sul Promontorio di Piombino
Enduro tour sul Promontorio di Piombino con Tuscany Bike

Matteo (il proprietario) è un giovane super appassionato dello sport che ti farà sentire a casa… anche sui trails!

Profilo di Matteo Dondiero di Tuscany Bike
Matteo Dondiero di Tuscany Bike

Lista di Bike Park in Italia (suddivisi per regione)

Per prenotare un bike park in varie regioni in Italia esiste un servizio online – ne parla meglio eBikeCult in questo articolo.

Piemonte

Trentino Alto Adige

Liguria

Lombardia

Val d’Aosta

Abruzzo

Emilia Romagna

Basilicata

Erwin Ronzon al Bike Park di La Thuile, in Valle d'Aosta
Erwin Ronzon al Bike Park di La Thuile, in Valle d’Aosta

Vuoi ricevere i nostri contenuti?

Unisciti a 200+ altri iscritti alla newsletter

EnglishItalian